Pisabook-logo-2013

Quest’anno, l’undicesima  edizione del  “Pisa Book Festival”, importante vetrina  dell’editoria nazionale indipendente, si  terra’ da venerdi 15 a domenica  17  novembre  (dalle ore 10 alle 20) al  Palazzo dei Congressi  di  via  Matteotti, 1 (Pisa). L’edizione 2013  di questa grande kermesse  culturale,  interamente dedicata al mondo del libro e della lettura, si presenta particolarmente densa di iniziative,  e nei  padiglioni espositivi estesi in quattromila metri quadrati, saranno presenti centocinquanta editori. Gli  eventi in  programmazione sono oltre duecento: incontri con  gli autori cult del momento ed anteprime di  libri alla presenza di scrittori, (sia  noti che  esordienti), ma anche  dibattiti, laboratori di traduzione letteraria, seminari per professionisti, corsi  di scrittura creativa  aperti a tutti,  e poi attivita’ didattiche per bambini con la partecipazione di illustratori ed esperti del mondo editoriale.

Media4tech di Claudio Palazzi

 

LIBRI  SENZA  FRONTIERE:  fra le manifestazioni  dedicate al mondo del libro, il Book Festival di Pisa occupa un ruolo non secondario; e negli anni la partecipazione di editori ed autori piu’ o meno emergenti, di livello internazionale, si è di fatto intensificata. Ad inaugurare quest’importante rassegna fieristica, sulle note  musicali di  G. Verdi e di R. Wagner,  il 15 novembre saranno  varie autorita’:  insieme a M. Filippeschi (Sindaco di Pisa), ed a L. Della Porta(direttrice di questa manifestazione), interverra’ anche R.  Schäfer (Ambasciatore della Repubblica Federale di Germania). Paese  straniero ospite d’onore  di quest’edizione è infatti  la Germania e fra le varie attivita’ (svolte con il Goethe-Institut Italien e l’Istituto Culturale Italo-Tedesco di Pisa.) ideate per sottolineare i rapporti con il mondo editoriale germanico segnaliamo l’intervento del sociologo F. Ferrarotti e della germanista V. Vivarelli, che in quest’occasione presenteranno la collana editoriale ETS  dedicata al filosofo F. Nietzsche. Per gli insegnanti, è previsto anche un seminario sul tema “Il giovane Goethe. Lavorare in classe con l’audio fumetto”, tenuto da S. Roth, che esporra’ proposte didattiche applicabili in classe con suggerimenti pratici e multidisciplinari.

 

INIZIATIVE SPECIALI, SEMINARI, DIBATTITI, ANTEPRIME NAZIONALI  E  TANTO ALTRO  ANCORA: Tra le centinaia di proposte di questa fiera dell’editoria indipendente, segnaliamo la presentazione di “Feltrinelli  Indies”, un laboratorio permanente per fare emergere le voci piu’ originali  della narrativa contemporanea; e poi  alcuni work shop di scrittura autobiografica aperti a tutti (a cura della Libera Universita’ dell’Autobiografia di Anghiari). Per promuovere creativamente la lettura, con il coinvolgimento di lettori, librai, editori, e biblioteche senza freni, è previsto inoltre l’evento “Il mondo gira intorno alle parole ?” (interventi di D. Danti, assessore alla cultura del Comune di Pisa, di M. S. Rasetti, Biblioteca San Giorgio di Pistoia, ed altri). Nello spazio dedicato alle novita’, è prevista anche la presentazione della biografia di Papa Bergoglio, e fra le anteprime nazionali dei libri, segnaliamo “L’importanza dei luoghi comuni” (Einaudi) di Marcello Fois. Altro appuntamento imperdibile  in concomitanza del Pisa Book Festival, è quello della “Notte bianca del Libro” previsto per sabato 16 novembre, con il coinvolgimento  delle principali librerie della citta’ toscana che eccezionalmente resteranno aperte fino a mezzanotte. All’insegna della contemporaneita’, (domenica 17/11, alle ore 18) avra’ invece luogo la conversazione con la filosofa ungherese Agnes Heller sul tema delle ideologie che hanno sconvolto il Novecento (Edizioni Il Margine).

La Programmazione completa degli eventi del Pisa Book Festival è disponibile nel sito www.pisabookfestival.it

1 commento

  1. Ci vediamo senz’altro a Pisa: mi pare davvero un’imperdibile iniziativa alla quale vale la pena partecipare ! Ciao a presto Galileo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.