La Fonderia delle Arti

presenta

TRE MINUTI

Dal  21 al 24 Aprile 2010 – ore 21,00

Via Assisi 31, Roma

(Roma – 20/04/10) – Dal  21 al 24 aprile lo spettacolo teatrale “Tre minuti” scritto da Paolo Di Maio per la regia di Roberto Di Maio va in scena  a La Fonderia delle Arti – struttura polivalente diretta da Maurizio Boco e Giampiero Ingrassia.

La pièce propone un’intensa riflessione sulla vita, osservata attraverso gli occhi di tre ragazzi che si incontrano in un luogo perfetto per condividere considerazioni e disincanti, in un connubio di musica dal vivo  e  parole – tra movimenti e monologhi.

E’ una tragicommedia risolta in un conto alla rovescia in cui è possibile mettere in salvo  – fino agli ultimi tre minuti – l’ultima emozione.

Lo spettacolo di Paolo Di Maio ha inizia con l’entrata in scena della vita che “affitta” una porzione di sè ai tre ragazzi, per dar loro modo di “suonare e parlare la vita come vogliono”. Si susseguono 3 monologhi – accompagnati da musica live – che toccano temi della libertà, della giovinezza e dell’amore. Alla fine la vita, così come è apparsa per concedere spazio e tempo alle riflessioni dei tre protagonisti, così lo toglierà andando via.

Le musiche dal vivo spaziano dal funky al minimal, con suoni elettronici e campionati, misti a chitarre acustiche ed elettriche. Suggestivo il tango alla Gotham Project che accompagna la coreografia del monologo sull’amore.

Paolo Di Maio, l’autore del testo, è nato e cresciuto a Sora, E’ copywriter e creativo pubblicitario a Roma. Roberto Di Maio, regista e attore della piece, è diplomato alla Scuola nazionale di cinema, così come Federico Tolardo, l’altro protagonista dello spettacolo. Entrambi vantano esperienze nel cinema e nel teatro nonostante gli appena venticinque anni.

La musica, composta e suonata da Luca Lepore, diplomato alla Sant Louis di Roma e specializzando in electronics al conservatorio di Frosinone,  da Andrea Di Manno, filosofo prestato alla chitarra elettrica e dallo stesso Roberto Di Maio alla voce. La danza, come movimento prestato alla recitazione, si realizza nelle coreografie di Silvia Perelli, ballerina, insegnante di danza, coreografa e regista di teatro.

La serata di mercoledì 19 aprile è riservata ai soli addetti ai lavori.

Prenotazione obbligatoria ai numeri   +39 06 7842112  –  +39 334 9182821

Ingresso 8,00€ ? + 2,00€ di tessera associativa

Ufficio Stampa

Emilio Sturla Furnò – Maria Saporito

+39 06 7842112 –  ufficiostampa@fonderiadellearti.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.