Nuovo appuntamento per i casting di  “Si può fare l’amore vestiti”( il film che vede il cambio di guardia alla regia con l’arrivo di Dario Acocella) il giorno 9 ottobre presso Hotel Nicolaj s.p 121 Polignano – conversano km 1 Orari: 10.30-13.00 / 14.00-17.30. Gli attori devono presentarsi ai casting solo se rientrano perfettamente nei personaggi richiesti e solo se realmente pugliesi  e con appoggio in Puglia.
Consigliamo di preparare un pezzo brillante o divertente della durata massima di 2/3minuti.
Gli attori non ritenuti idonei al ruolo da noi richiesto, che si presenteranno al casting, non verranno provinati.
Prodotto da Belumbury s.p.a Per informazioni   film117@gmail.com.

Ruoli richiesti (devono avere un appoggio in Puglia)

Cristina, pugliese, 14/16. E’ carina, intelligente e “pulita”. E’ una ragazza alla scoperta del sesso, dell’amore, della vita. E’ molto matura per l’età che ha e molto sveglia, cosa che impaurisce molto Pietro, suo padre.

Carletto, pugliese, ha circa 8/10 anni. E’ buffo, molto simpatico, sveglio e con la battuta pronta. E’ il nipotino di Stefano. Carletto inizia ad essere affascinato dal mondo femminile e incomincia ad avere, a modo suo, le prime curiosità sul sesso. Deve avere i tempi comici e la battuta pronta.

Dina, pugliese di circa 55/60 anni. E’ piccola e bruttina ma si sente bella. E’ invidiosa e perfida, sempre pronta a criticare tutto e tutti. Classica donna di paese. E’ sempre vestita di nero, con calze nere.

Antonio, pugliese, ha tra i 28 e i 30 anni. E’ un vero uomo del sud, sia per le sue fattezze che per l’atteggiamento verso le donne. Comicamente geloso e retrogrado.

Laura, pugliese, ha tra i 25 e i 30 anni. E’ mora e formosa ma non e’ particolarmente bella e appariscente. E’ la fidanzata di Antonio.

Mino, pugliese, ha circa 35 anni. E’ magro e ha dei baffetti che usa come arma di seduzione per le donne. Ha sempre uno stuzzicadenti in bocca.

Anselmo, pugliese, ha circa 45 anni. Fisicamente e’ grande e grosso, sembra un orco; apparentemente rude ma quando ritrova l’amore per Elsa, diventa l’uomo piu’ sensibile ed amabile del mondo. Veste sempre con una maglietta bianca aderente, una camicia sbottonata e gli immancabili sandali con calzino. Deve essere un attore professionista.

Libero, pugliese, ha circa 30 anni. Fisicamente anonimo, puro e gioviale. Viso pulito. Veste in maniera molto semplice e sempre con colori sul bianco/panna. Deve essere un attore professionista.

Don Mario, pugliese, ha circa 70 anni. E’ bianco di capelli e barba. E’ l’anziano prete del paese. Serio ma con una giusta dose di ironia. E’ una figurazione speciale.

2 ragazzini pugliesi di 12/13 anni. Uno e’ rosso e lentigginoso e l’altro e’ biondino.

Nicola, pugliese, ha circa 60 anni. E’ moro ed ha un riporto che copre un abbondante calvizia. E’ scuro di pelle e porta sempre il papillon.

Matteo, pugliese, ha fra i 20 e i 22 anni. E’ un bel ragazzo dal viso pulito. E’ alto, magrolino, ma con due belle spalle. E’ il classico ragazzo che fa innamorare le ragazzine. Deve saper cantare, è preferibile un cantante. Non ha battute, lo sentiamo solo cantare.

Padre Michelino, pugliese, 50 anni circa. Capelli scuri, panciuto, piccolo e con folte basette

Professore filosofia, pugliese, 65 anni circa. Barba e capelli bianchi, volto vissuto.

Prostituta, napoletana, 60 anni circa. Bassa, tarchiata, eccentrica. Vestita in modo eccessivo, truccatissima.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.