Dopo il successo ottenuto nella prima edizione del 2016, ArtIncasa ritorna a Genova per una nuova serata artistica.
Un altro salotto importante, quello del notaio genovese Nicoletta Manenti, ospiterà le opere di artisti internazionali.
Questa volta ad esporre saranno: Margherita Lipinska e Fabio Hurtado, accompagnati dalle scultrici Laura Sindici ed Ewa Kuzniar.
Il progetto, pensato ed ideato da Francesca e Giovanna Gazzolo, titolari di Gall’Art Roma, é basato su un concetto molto semplice: portare l’arte in una casa privata, in un clima più familiare ed intimo, dove la si può ammirare senza alcuna contaminazione o influenza esterna.
In pratica, é l’arte che cerca il suo fruitore. Una serata dove le opere escono dalle loro sedi naturali, rompendo quella consuetudine che le vuole relegate in luoghi più istituzionali.
Forse, nell’intento di Gall’Art Roma c’é anche questo senso di sottile trasgressione.
Un altro obiettivo delle curatrici é quello di non fermarsi a Genova, ma di estendere questa iniziativa ad altre città e ad altre case private. Impresa non facile , ma certamente stimolante.
Gli ostacoli, anche se in teoria tutto sembra molto semplice, sono molti. In primis: vincere la resistenza del privato che può interpretare queste serate come una delle tante riunioni per pubblicizzare un “prodotto” qualsiasi. Poi, aprire la propria casa, quindi essere disponibili a condividere con “altri” il proprio privato.
Un ultimo aspetto, non per questo meno importante, é rompere gli schemi delle consuetudini consolidate nel tempo. Quella consuetudine che si trasforma nella convinzione che l’arte per essere tale, deve per forza essere rappresentata nelle sedi “opportune” a garanzia della sua genuinità.
Pensare fuori dagli schemi non é certamente cosa facile ed é anche comprensibile, viste le innumerevoli sollecitazioni che arrivano dallo stesso mondo dell’arte e dai suoi operatori, ma é una sfida che Gall’Art Roma accetta volentieri e con passione, forte dell’appoggio concreto dei propri artisti e degli amici che hanno compreso la valenza di tale iniziativa.

Nostra d’arte contemporanea
Giovanna Gazzolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.