L’ELETTROTANGO@BAR
MARTEDI 22 GIUGNO
INAUGURA
ROMA TANGO VINTAGE
AL PARCO SAN SEBASTIANO

DALLE 20
APERITIVO – PRATICA LIBERA E GUIDATA
CON IL MAESTRO ARGENTINO EDUARDO MOYANO
www.eduardomoyano.it

DALLE 22 – MILONGA CON EDUARDO MOYANO
TANGO TRADIZIONALE E NUEVO

dalle 23.30 – MILONGA TJ ALEX CANTARELLI www.meditango.com
TANGO TRADIZIONALE CON INSERTI CONTEMPORANEI
MUSICA DAL VIVO: “TANGO E CORTINE CORO GOSPEL”
CON VINCENZO DE FILIPPO – PIANO
PASQUALE LANCUBA – FISARMONICA E BANDONEON
ANA KARINA ROSSI – LA VOCE ARGENTINA DEL TANGO A ROMA

INGRESSO E5 CON CONSUMAZIONE ANALCOLICA (+E2 CON COCKTAIL) – OMAGGIO PRATICA

ROMA TANGO VINTAGE
PARCO SAN SEBASTIANO
VIA DELLE TERME DI CARACALLA 55
per info e prenotazioni 3355913434
patrizia.messina@yahoo.it

Il Villaggio Vintage dell’Estate Romana 2010!

Un’oasi Vintage nel cuore di Roma, un’oasi di divertimento immersa nel verde di Parco San Sebastiano per ricordare i mitici anni ’70-’80.

Stand espositivi e gastronomici, area bambini, area disco e spettacoli, sala giochi Vintage Games ed un’area, curata da Mitinitaly, interamente dedicata a quei prodotti “made in Italy” che sono diventati simboli della loro epoca, in Italia e all’estero.

Tutti i weekend sono previste partecipazioni straordinarie di Guest Stars “italiche ed internazionali” che si esibiranno dal vivo sul palco della discoteca, riproponendo i loro successi, sotto la Direzione Artistica di Paolo Pasquali, che da oltre un decennio è il portavoce ufficiale capitolino delle sonorità Vintage degli Anni ‘70-‘80.
La Supervisione dell’intera manifestazione è a cura di Eudemonia Group.

Gli anni ‘70: una bella storia da riascoltare e rivedere!

Quei favolosi anni ‘60 è stato in epoca recente, un tormentone estrapolato da una considerazione di un noto giornalista italiano, Gianni Minà, il quale, durante una trasmissione televisiva di successo negli anni ‘80, rimarcava come quel periodo, dal punto di vista musicale, culturale, sociale, economico e politico, rappresentasse un momento di particolari contenuti umani di qualità. Rivolgersi al passato, in un momento di declino dei nostri costumi e tradizioni, con implicite considerazioni su economia e politica, è anche affermare, dal punto di vista culturale e musicale, quello che potrebbe ricalcare il tormentone di cui sopra: quei favolosi anni ‘70!

Con un confronto temporale, in un ipotetico percorso degli ultimi 30-35 anni, ci accorgiamo che se vogliamo creare qualcosa di attrattivo e concreto nei più disparati campi, dobbiamo rivolgerci e pescare qualcosa da quegli anni. La musica, la moda, gli eventi sociali e politici che hanno caratterizzato gli anni ‘70, sono divenuti, in questi anni, nuova linfa dalla quale attingere entusiasmo e uno stile per poter guardare a un futuro migliore.
Un importante evento estivo può rendere merito a un recente passato, e contribuire, attraverso le sue molteplici manifestazioni, per affrontare meglio il nostro presente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.