INpressMAGAZINE Claudio Palazzi
INpressMAGAZINE Claudio Palazzi
INpressMAGAZINE Claudio Palazzi

gennaio, 2020

ven31gen21:00LA COLLINA - atto unico - libera interpretazione dell'antologia di Spoon River21:00 Viale Alessandro Guidoni, 188, 50127

LA COLLINA-atto unico - libera interpretazione dell'antologia di Spoon River

Dettagli evento

LA COLLINA-atto unico – libera interpretazione dell’antologia di Spoon River

Con estremo piacere informiamo dell’evento LA COLLINA -ATTO UNICO a cura del gruppo artistico I 4 ELEMENTI (Tiziana Curti, Anna Cottini, Massimo Pinzuti, Alessandro Resti) che si terrà presso la Biblioteca Bunarroti il giorno 31 Gennaio ore 21 , Villa Pozzolini , viale Guidoni 188 , Firenze

Liberamente tratto dall’antologia di Spoon River, con inserimenti di canzoni tratte dall’album di Fabrizio De Andrè “Non al denaro non all’amore non al cielo”

L’evento è patrocinato dal Q5 e dalla Biblioteca Buonarroti nell’abito delle manifestazioni programmate per il mese di Gennaio INGRESSO LIBERO E GRATUITO

Il gruppo “ I 4 ELEMENTI “ (ARIA = MASSIMO PINZUTI, ACQUA = TIZIANA CURTI, FUOCO = ANNA COTTINI, TERRA = ALESSANDRO RESTI), si forma agli inizi del 2008, portando la poesia nei pub e nei circoli. Nei primi spettacoli ancora non avevano un nome come gruppo, ma la solida e forte amicizia che li legava da tempo li ha portati a collaborare sempre più spesso insieme . Rileggendo l’Antologia di Spoon River e commentando insieme le figure femminili e lo splendido lavora fatto da De Andrè, nasce l’idea di questo spettacolo che riunisce le figure stesse femminili tese e drammatiche (interpretate da ANNA COTTINI e TIZIANA CURTI) con i personaggi scelti da De Andrè e le altre figure maschili forti.

Tutto lo spettacolo visto come una passeggiata di un ipotetico visitatore (il narratore ALESSANDRO RESTI) che entrato dentro il cimitero, passa di lapide in lapide leggendo gli epitaffi e dialogando con le anime defunte. Le poesie vengono alternate dalle canzoni tratte dall’album NON AL DENARO NE’ ALL’AMORE NE’ AL CIELO di Fabrizio De André (eseguite da MASSIMO PINZUTI ) e lo spettacolo si chiude con una canzone inedita di Massimo Pinzuti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X