Immagine 114Prendete un tipico protagonista da romanzo hard boiled, riempitegli la testa di sesso, violenza e scurrilità q.b., poi mettetegli di fianco una spalla classica, ma con un problema congenito di sudorazione, e liberateli per le strade infernali di Bangkok… questi sono solo alcuni degli ingredienti usati da Carlo Di Nuccio per trascinare il lettore nel mondo depravato di Joe Fangio.  Un romanzo a puntate avvincente, da cui emergono le passioni dell’autore per la cultura asiatica, la boxe, i classici del noir ed evidentemente l’intero mondo lansdaliano.

Se fosse Joe a scrivere questa recensione, vi direbbe… «Merda, non so perché, ma tutto questo mi piace».

I primi undici capitoli di Joe Fangio li trovate sul blog dell’autore, all’indirizzo http://rascarlo.blogspot.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.