In questo periodo di grande campagna elettorale che anticipa le elezioni politiche che si terranno domenica 24 e lunedì 25 febbraio 2013, si lascia spazio anche alla satira politica. Le trasmissioni televisive oltre a fare propaganda ospitando i vari politici, trattano l’argomento anche da un punto di vista più leggero; non sempre però il pubblico accoglie la satira in maniera positiva e non percepisce l’ironia con la quale viene fatta. Prendendo per esempio l’intervento del comico Maurizio Crozza alla prima serata del Festival di Sanremo 2013 è possibile notare il clima di tensione presente in sala. Infatti non appena il comico ha esordito nei panni di Silvio Berlusconi dal pubblico dell’Ariston sono partiti cori di insulti e fischi, che chiedevano di porre fine all’imitazione e di smetterla di fare propaganda politica. Era evidente l’imbarazzo di Crozza che non riusciva più a continuare il suo sketch ,fino all’intromissione del conduttore, che ha invitato chi urlava e fischiava ad uscire dal teatro. Forse è comprensibile anche lo sfogo del pubblico, reduce da giorni in cui i politici sono in tutte le trasmissioni televisive a cercare di proporre il migior programma politico di sempre e a promettere anche l’impossibile. La satira politica però non è propaganda, è solo un modo ironico e divertente per trattare l’argomento. E’ senza dubbio importante tener conto della libertà di ognuno di apprezzare o meno l’intervento di Crozza e quindi di applaudire o fischiare; così com’è importante permettere che lo spazio riservato al comico venga rispettato senza intromissioni, lasciando la libertà di esprimersi attraverso la satira e l’ironia.

Dopo giorni di liste, partiti, programmi elettorali, buoni propositi, promesse da mantenere, contestazioni su chi cerca solo di strappare un sorriso, quello che si desidera al termine di queste elezioni è vedere la possibilità di una ripresa per l’Italia. Non ci si aspettano miracoli , nè che la situazione cambi da un giorno all’altro ma sicuramente serietà da parte dei politici, meno interessi personali e un maggior interesse nei confronti dei cittadini.

Media4tech di Claudio Palazzi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.