Il 20 Gennaio alle ore 21:00 presso il Cine Teatro Lumière di Ragusa (Via Archimede 214)  per la Rassegna Palchi Diversi, la Compagnia G.o.D.o.T. di Ragusa

presenta

LE SEDIE

di

EUGENE IONESCO

 Con

Federica Bisegna e Vittorio Bonaccorso

 Costumi

Federica Bisegna

 Scena e Regia

Vittorio Bonaccorso

Ionesco scrisse: “La ragione è la follia del più forte; la ragione del meno forte è follia”; sono partito da questo punto per la messa in scena di un testo quanto mai attuale, per il senso di “alienazione” che ne scaturisce. Oggi siamo così bombardati da slogans, notizie, immagini, tutti allo stesso modo importanti, da non accorgerci che “niente ha significato”. Siamo circondati da “oratori muti” ma al tempo stesso petulanti, i quali si avvitano su se stessi pensando di essere portatori di messaggi importantissimi. Nell’atto unico Le sedie si assiste a un’invasione di “oggetti – materia oscura” che prevaricano l’universo umano, restringendolo e soffocandolo progressivamente. Una sorta di “nulla” che riempie la vita dei due protagonisti, così come nella nostra epoca ci sommerge un “niente” di cui non possiamo fare a meno. Due sono i modi per liberarsi definitivamente da questo vuoto: il suicidio e la follia. Il primo (quello che scelgono i due protagonisti) è conseguente al secondo durante il quale ci si rinchiude nella gabbia della propria esistenza, sperando che nel ripetere ossessivamente un’azione si possano avere risultati diversi ogni volta che la si compie. E questa gabbia, sorta di involucro sepolcrale, la riempiamo di fantasmi per popolare il nostro immaginario.

Vittorio Bonaccorso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.