Disney Plus

Nuovo studio, nuova sigla grafica, nuovo sito e nuova formula per il Tg2.it: dal 28 settembre il giornale della seconda rete si rinnova. Ma c’è di più: al telegiornale di Raidue dopo sette anni rivedremo i conduttori seduti.
Nell’edizione delle 13 il tg – diretto dal 23 luglio scorso dall’ex direttore de Il Mattino Mario Orfeo – dal 5 agosto a ieri ha guadagnato mezzo punto di share (0,4) rispetto al mese e mezzo precedente. Tuttavia il 13 settembre il Tg2 ha superato in termini di share il Tg5, con il 21,67% e 3.423.160 spettatori, rispetto al 21,34 e 3.388.224 spettatori del Tg5.
In attesa della presentazione, prevista entro fine settembre, del piano editoriale da parte di Orfeo secondo quanto si è appreso lo studio del Tg2 avrà nuova scenografia e i conduttori non presenteranno più le notizie e i servizi in piedi e muovendosi per lo studio, ma torneranno alla posizione tradizionale, seduti dietro alla scrivania. Ci sarà anche la possibilità di una doppia conduzione.
La sigla resterà invariata, ma avrà una grafica diversa. Cambierà la formula di Tg2.it, in onda dalle 10 alle 11, che conterrrà 15 minuti di telegiornale, la rassegna stampa, collegamenti a internet e rubriche. I contenuti saranno interamente giornalistici, mentre la parte dedicata all’intrattenimento verrà lasciata al programma di Michele Guardì, che va in onda dalle 11 alle 12.
Si punta poi a internet, con un nuovo sito continuamente aggiornato e gestito dai redattori del Tg2. Sempre secondo quanto si è appreso, ci sarà un rilancio di Tg2 Dossier, al quale saranno destinate maggiori risorse e che non andrà più in onda a tarda notte ma nella fascia pomeridiana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.