Una serata davvero speciale, quella che ci ha regalato la rassegna Palchi Diversi (della Compagnia G.o.D.o.T. di Ragusa) giunta alla sua 7^ edizione. Il famoso, bravissimo clown francese Emmanuel Gallot Lavallèe ha incantato e divertito il numerosissimo pubblico al Masd di Ragusa, forse troppo piccolo per quest’occasione. Lavalèe, ospite della Compagnia G.o.D.o.T., ha tenuto uno stage di 3 giorni che ha avuto la nutrita partecipazione di ben 20 allievi (il numero massismo consentito) e con loro ha concluso con una lezione – spettacolo davvero coinvolgente ed emozionante, ricca di autentica poesia ed immagini bellissime (tra tutte l’improvvisazione con i giornali, che ha entusiasmato grandi e piccini). La Compagnia G.o.D.o.T. organizza tutte gli anni stage di altissimo livello quest’anno ha puntato sul clown ed un tema specifico il testo Aspettando Godot di S. Becket. Infatti il titolo dello stage è stato Aspettando Godot e i clown. Il linguaggio essenziale, buffo, puro del clown riesce a sublimare l’universo poetico esistenziale di Beckett. Il senso dell’attesa, del vuoto, della semplicità, della solitudine e dello stupore. E per citare lo stesso Lavallèe da uno dei suoi libri ”L’arte del clown non è l’arte di fare l’imbecille. Il mondo intero è già pieno zeppo di fuori di testa, non aggraviamo la situazione. L’arte del clown è l’arte di ritornare al cuore di se stessi, al grande stupore, uno stupore stupefacente, incandescente. Parliamo del ritorno al primo respiro, al prio ah, ah, ah… L’arte del clown riunisce cielo ed inferno, Dio e il diavolo, l’gnoranza e la comprensione dell’ignoranza”.
Dopo il debutto con Le sedie di E. Ionesco, dopo Beckett, la Compagnia G.o.D.o.T. continua con un percorso di formazione artistica e culturale di ero spessore e profondità che ci ricorda che il teatro a Ragusa c’è ed è un  teatro di grande qualità, anche di taglio europeo. Prossimo appuntamento al Lumière il 24 Febbraio con l’intenso “Grido di donna” con Chiaraluce Fiorito.

Media4tech di Claudio Palazzi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.