CICLO DI LABORATORI DI RICERCA COREOGRAFICA E IMPROVVISAZIONE

con Alessia Scala

Media4tech di Claudio Palazzi

Ogni Giovedì dal 29 Aprile al 27 Maggio 2010 ore 11-14

Un tempo di approfondimento e sospensione per entrare in contatto con il sentire vero collegato all’azione e precedente al movimento. Esploreremo strutture e frasi per andare oltre la tecnica stessa e indagare la natura propria di ogni segno che il corpo compie: cosa è che ci muove e come disegniamo lo spazio, come la traiettoria spaziale incide e determina l’essenza di ogni movimento; come sfruttiamo le forze che entrano in gioco, negoziando il peso, cooperando con le nostre emozioni, sensazioni e percezioni. Un tempo per prestare attenzione al nostro corpo cinetico, per verificare, ampliare e sperimentare, inoltre, le nostre capacità improvvisative e di composizione istantanea. Aperto a danzatori e performers con un minimo di esperienza e interesse per il lavoro sul corpo.

Alessia Scala
danzatrice/performer, coreografa. Di formazione classica, si orienta negli anni verso la danza contemporanea per poi approfondire la sua ricerca a Londra dove vive, studia e lavora dal 1998 al 2002 cominciando una fase di “de-costruzione” e“de-formazione”. Segue il filone della independent dance studiando release e contact improvisation presso gli studi Jerwood Space, Chisenhale, Greenwich Dance Agency e Siobhan Davies Studio. Consegue un MA in Coreografia e Performing Arts presso la Middlesex University di Londra. Pratica trasversalmente il Tai Chi, la Capoeira e l’Aikido. Segue seminari con Ivan Wolfe, David Zambrano, Frey Faust, Joan Skinner, Danio Manfredini, Masaki Iwana, e Kirstie Simson tra gli altri. Con il duetto proxemics è tra gli artisti selezionati alla XII Biennale dei giovani artisti dell’Europa e del Mediterraneo, presso l’auditorium del Castel S. Elmo di Napoli. Nel 2006 promuove il progetto napolicontactnetwork. Nel 2007, con il solo organic è tra i coreografi esordienti selezionati alla prima edizione del progetto di ricerca coreografica CHOREOGRAPHIC COLLISION (Biennale danza Venezia, 5 Festival Internazionale di danza Contemporanea; FNASD e Associazione Danza Venezia), direzione artistica Ismael Ivo. E ‘ guest artist, insegnante e performer allo ZIPFEST 08, Festival internazionale di contact Improvisation ad Orvieto, diretto da Rossella Fiumi. Con il solo “entrope” partecipa a TRANSITIDANZA2 (Spazi per la danza contemporanea, progetto interregionale Lazio, Piemonte, Campania ETI, MIBAC) presso il Nuovo Teatro Nuovo di Napoli. Promuove nel 2009 il progetto “floating bones” per l’improvvisazione. Partecipa ad AVVERTENZE GENERALI, presso il Teatro Ruskaja, Accademia di danza, Roma (MiBAC e LA Ratti srl) e per la sezione “ospitalità per la danza contemporanea” a LA PIATTAFORMA/TEATROCOREOGRAFICOTORINESE&CO 09 festival di danza contemporanea e di ricerca presso il Teatro Erba di Torino.
www.alessiascala.com

Ciclo di 5 incontri
3 ore settimanali

Costo dell’intero ciclo 100 euro
Costo per ogni singolo laboratorio 25 euro

Prenotazione obbligatoria
Inizio Giovedì 29 Aprile ore 11

Info e prenotazioni
spazio LED
Via F. Del Giudice 8 – 80138 Napoli
081 45 85 32
340 312 3266
info@ledspace.org
www.ledspace.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.