Un’estate diversa

Diversa sarà l’estate degli italiani e di moltissimi altri cittadini del mondo. Un’estate dettata da regole di sicurezza, da barriere di protezione, uso di mascherine, e gel sempre alla mano.

L’estate all’insegna delle regole:

L’estate che stiamo per incontrare sarà un’estate molto diversa da quella che abbiamo passato negli scorsi anni. Innanzitutto, sarà un’estate dettata dalle regole di protezione a fronte del Coronavirus. 3 metri di distanza è la regola principale per poter andare in spiaggia sotto l’ombrellone. Nessun contatto tra gli ombrelloni, fra le persone. E distanza anche per quando riguarda il bagno al mare.

Non sarà solo un’estate differente sulla spiaggia. Sarà diversa perché non ci saranno concerti, nuove hit da cantare con un drink in mano sulla spiaggia al chiaro di luna.

2020, l’estate senza concerti:

Ebbene si, pensavamo non fosse mai arrivata questa notizia, invece così non è stato. Quello che avevamo previsto si è avverato. Alla luce delle disposizioni governative tutti i concerti più importanti, i festival e i concerti delle star di casa nostra, sono cancellati. L’appuntamento è per il 2021. Da Tiziano Ferro, Vasco Rossi, Cesare Cremonini, fino ad arrivare a Celine Dion, questi sono alcuni dei nomi dei grandi artisti che hanno preferito rinviare il loro concerto al 2021 a causa del Coronavirus.

Per la musica dal vivo, il 2020 non sarà mai esistito. E questo è un fatto che rimarrà nella storia di questa vita. Per un anno non avremo gli stadi pieni, il palalottomatica, i palazzetti colmi di persone con gli accendini in mano a cantare a squarciagola le canzone dei loro idoli.

Dovremo aspettare ancora un altro anno, prima di poter tornare a cantare sotto le stelle.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.