Il 7 e  8 dicembre 2010 oltre 30 artisti saliranno sul palco Telethon
Il 7 e l’8 dicembre 2010 ad Arzano, in provincia di Napoli, nella tendostruttura di via Gennaro Parisi oltre trenta tra cantanti e artisti si alterneranno nello spettacolo Canta Napoli sponsorizzato dai supermercati campani Marketpiù e Maxipiù del Gruppo Colonial Sud.
La Fondazione Telethon trasforma l’eccellente ricerca scientifica per combattere la distrofia muscolare e altre malattie genetiche in terapie disponibili ai pazienti, con oltre 2000 progetti elaborati su 454 malattie.
Alla serata di beneficenza parteciperanno tra gli altri Valentina Stella, Antonello Rondi, Peppe Iodice, Luca Sepe, Franco Ricciardi e Giacomo Rizzo.
“Attraverso il ricavato delle maratone televisive e di piazza i ricercatori Telethon possono proseguire il loro lavoro di sostegno e di cura delle malattie genetiche” sostiene  Luigi Errichiello, amministratore delegato di Colonial Sud presente con 193 punti vendita in Campania e nel basso Lazio. “Anche quest’anno i supermercati Marketpiù che sono i  negozi di vicinato e Maxipiù che sono i supermercati rionali sponsorizzano questa iniziativa che cresce di anno in anno. Siamo sempre molto vicini ad iniziative benefiche, sportive e culturali. Nel corso di quest’anno abbiamo  affiancato la sezione Uildm di Napoli per l’assistenza alle persone affette da distrofie e altre malattie neuromuscolari, le giornate delle Collette Alimentari, la squadra di calcio dell’Arzanese, la squadra di pallanuoto under 15 Azzurra99 e il Salone internazione del fumetto Napoli Comicon”  conclude Errichiello.
Colonial Sud, che ha sede centrale ad Arzano, è tra i 27 soci di Interdis partner di Sicon, seconda centrale d’acquisto nazionale nell’ambito della grande distribuzione organizzata.
Ufficio Stampa e Comunicazione Colonial Sud S.p.A.
Luigi Esposito
cell. 3358204353
tel. 0813776315
www.luigiesposito.it
espositoluigi@hotmail.com
Pietro PIZZIMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.