Maurizio Mastrini è un talento unico nel panorama della musica internazionale,  divenuto celebre come “il pianista che suona al contrario” perché suona celebri opere della musica classica partendo dall’ultima nota fino a risalire alla prima. Nato e cresciuto nella provincia umbra, il Maestro  ha attirato l’attenzione dei media che lo hanno consacrato fra i più quotati pianisti contemporanei mondiali, ammirando la sua continua  ricerca di frontiere sempre nuove. Mastrini infatti non si limita a suonare al contrario, ora prova, per esempio, ad unire musica e profumo: nelle esibizioni dal vivo, in programma già in tutta Europa – Il lavoro discografico è stato realizzato all’Air Studios di Londra – di brani originali scritti per pianoforte, il Maestro stimolerà nei propri ascoltatori anche il senso olfattivo: delle essenze accuratamente selezionate, verranno  diffuse in sala da un profumiere, creando un connubio ottimale con la musica. Quest’estate sarà protagonista  di una serie di esibizioni particolarissime : il concerto dell’Aurora che si svolgerà  l’11 Luglio a Fano, al sorgere del sole, alle 4, 45 del mattino e quello  che terrà all’ex-manicomio di Pergine in Valsugana o i concerti  nelle spiagge. E non è finita: il Maestro ha in programma di esibirsi in concerti estemporanei: all’improvviso, senza nessun preavviso, da qualche parte comparirà un pianoforte ed il Maestro comincerà a suonare improvvisando un concerto per i passanti. Su quest’ultimi, per ovvi motivi non è dato sapere di più, ma state pur certi che se vi capiterà di incontrare nella vostra città un tipo eccentrico,  in frac, treccine e rigorosamente scalzo, di sicuro nei paraggi c’è un pianoforte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.