C’è un punto dove la strada non è piu terra e il mare non è più acqua, un punto in cui gli elementi si fondono, i terreni si fanno concreti e scivolosi al tempo stesso. C’è un momento in cui si può percepire il profumo del sale, ma anche quello della resina di qualche trascurata pineta. E intanto che il viaggio prosegue si incontrano quasi per caso agglomerati di case e persone, città che celano anime antiche, testimoni preziose di un’umanità segreta. Paesi bagnati da un mare placido e maestoso, che carezzando le coste latine si ricongiunge silenziosamente all’oceano, la Madre calda e sinuosa che abbraccia tutti i popoli del mondo.
Attraverso un mondo fatto di musica e immagini, sapori e poesie, chiavi apparentemente piccole per porte così grandiose, proveremo a ricreare questi attimi arcani.
Orsù, dunque, che il viaggio abbia inizio, e ricordatevi di lasciare a casa i vostri confini per immergervi meglio dentro l’essenza delle cose.

Giovedì 19 aprile, ore 21.30 (apericena dalle 18.30)
Rebacco wine + art showroom, via pomezia 12, Roma (M Re di Roma)

Media4tech di Claudio Palazzi

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.