Il fascino medievale e rinascimentale si ripropone sempre più vivo ogni anno in un susseguirsi di feste, cortei storici e rivisitazioni di eventi lontani che ci riportano in un medioevo non più “epoca buia” ma luminosa parte delle nostre storie e tradizioni.

Il periodo più oscuro e meno conosciuto della storia di Napoli è in effetti dalla venuta di Virgilio Mago alla nascita del regno che sarà poi detto delle Due Sicilie con Ruggiero il Normanno.
La floridissima epoca ducale, un’epoca d’oro durata molti secoli, le famiglie magnatizie, il ruolo della provincia ecclesiastica durante il movimento iconoclasta, la liberta dalle tasse, i moltissimi intrighi sono cose, curiosamente, sconosciute agli stessi Napoletani.

Incontri Medievali III Edizione: Napoli Libero Ducato

Chairman: Marco Signore univ. di Bristol (Maestro d’Arme dell’Accademia Medievale)
Lecturer: Mirko Giordano, univ. La Sapienza, Roma
—————————————————————————————-
“Incontri Medievali” è un ciclo di conferenze per conoscere il medioevo com’era vissuto giorno per giorno dalla gente dei vari ceti sociali, territori ed etnie (con focus principale, in questa III edizione, su Napoli e la Campania) e per conoscere il mondo delle rievocazioni storiche che ripropongono quel periodo, incontrando esperti e “rievocatori”, coloro che rendono questi eventi possibili.

Gli incontri si svolgono a Napoli, presso la sala conferenze della UBIK in via Benedetto Croce 28 e sono ad ingresso libero ed a titolo gratuito. Su internet, al sito dell’Accademia Medievale Napoletana ne vengono resi disponibili gli estratti sempre a titolo gratuito, le associazioni di medievistica e rievocazione storica di tutt’Italia vengono informate di eventi e risultati.

Gli incontri hanno luogo ogni due volte al mese in date prefissate alle ore 18,00 e dureranno circa un’ora e mezza in cui la prima ora sarà gestita dai relatori (docenti universitari, esperti d’arte, archeologi, storici, maestri d’armi e responsabili di compagnie di rievocazione storica) ed il tempo restante sarà utilizzato per rispondere alle domande del pubblico ed approfondire assieme quest’interessanti temi.

Degustazioni a sorpresa di vini sono previste in alcuni incontri.

Info:

Data:
giovedì 29 aprile 2010
Ora:
19.00 – 19.30
Luogo:
Spazi Ubik
Indirizzo:
Via Benedetto Croce 28
Città:
Napoli, Italy – Vedi mappa
Iscrivit via Facebook - Subscribe via Facebook

English:

The Middle Age and Reinassance incantations are even more appealing each year, in a flurry of festivals, faires, historical parades, and reenactment of events far away in time that bring us back in a Middle Ages no longer “dark”, but a light in our history and traditions.
The darkest and least known in the history of Napoli starts with the coming of Virgil the Mage, up to the birth of a reign that will be know as Regno delle Due Sicilie, the kingdom of Roger of Normandy.

The most florid moment, the age of Duchy, a golden age lasted many centuries, with the “magnatizie” families, the church province during the iconoclasty, freedom from taxes, and intrigues and family ties are things that – most curiously – are unknown to most of the Neapolitan people today.

Chairman: Marco Signore univ. di Bristol (Weapon Master, Accademia Medievale)
Lecturer: Mirko Giordano, univ. La Sapienza, Roma
—————————————————————————————-
“Incontri Medievali” is a series of lectures aimed to show the Middle Ages daily life among the different people, territories, and ethnic groups of the time (mainly focusing, in this III edition, on Napoli and the Campania region) and to better know the world of historical reenactment of the period, meeting scholars and reenactors, the people behind the scenes.

The lectures are held in Napoli, in the UBIK bookshop, via Benedetto Croce 28, and they are admission free. On the website of Accademia Medievale Napoletana you can find free abstracts and short notes, open to both history aficionados and workers.

There are two lectures each month, starting at 6 p.m. and lasting about 90 minutes in which after the lecture, ample space for questions will be allowed. The public will be able to meet professionals, lecturers, archaeologists, historians, weapon masters, and reenactment company leaders) and enter the magical world of the Middle Ages.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.