“El baile de la victoria” (Il ballo della vittoria) del regista Fernando Trueba, “Mapa de los sonidos de Tokio” (Mappa dei suoni di Tokio) di Isabel Coixet, e “Gordos” (Grassi) di Daniel Sanchez Arevalo sono i film prescelti dall’Accademia spagnola per il cinema per concorrere come candidati alla prossima edizione dell’Oscar al migliore film di lingua non inglese.
Dovranno ora passare al vaglio dell’Accademy, che deciderà se ammetterne qualcuno alla volata finale. L’Accademia spagnola ha escluso dalla terna dei candidati all’ambita statuetta “Los abrazos rotos”, di Pedro Almodovar, e la maxi-produzione “Agorà”, di Alejandro Amenabar. Ma il film di Almodovar potrebbe essere prescelto a concorso direttamente dall’Accademy che, il prossimo 2 febbraio, ufficializzerà la lista dei candidati alla 82/esima edizione degli Oscar, che saranno consegnati nella cerimonia di gala al teatro Kodak di Los Angeles in programma il prossimo 7 marzo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.