Qualche settimana fa tra le notizie di cronaca ne compare una alquanto insolita: “la compagnia Easyjet nega l’imbarco a una signora in sovrappeso che deve partire per raggiungere la capitale”. Luogo dell’incidente diplomatico: lo scalo di Bari Palese. La donna, rea di avere un peso che non le consente di occupare un solo posto sull’aereo, avrebbe dovuto pagare due biglietti per potersi imbarcare. Non solo, ma sarebbe stata costretta a pesarsi davanti a tutti gli altri viaggiatori “spettatori”. La vittima, sentendosi beffata, si affida ai legali. Dopo le iniziali scuse da parte dell’Easyjet, però, ci si rende conto di un “piccolo” dettaglio: le registrazioni delle telecamere dell’aeroporto di Bari non mostrano alcuna signora “obesa” che si accinge a imbarcarsi sul volo per Roma. Quale sarà la verità? Bufala di fine agosto o telecamere “non vedenti”?

Media4tech di Claudio Palazzi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.