Locandina Paranormal Activity

Nella mia vita ho visto migliaia di film di cui una buona fetta horror. All’età di 6 anni vidi per la prima volta Freddy Krueger in Nightmare VII e mi pisciai letteralmente sotto dalla paura (nel senso che mi pisciai veramente sotto).

A circa 15 anni di distanza rivedendo quel film, pur impegnandomi, non riesco ad avere la benchè minima paura. Ma in generale i film horror ormai non sono più un granchè. Basti pensare che uno degli ultimi successi di questo genere è stato “Drag me to Hell” di Sam Raimi che non capisco perchè abbia suscitato terrore a molte persone (io lo reputo un film divertente/fantasy).
Per quanto riguarda invece il genere amatoriale, sapete che non è un genere che mi fa impazzire, perchè film cosi bisogna saperli girare e girarli su una base solida, ovvero su una trama decente e originale.
Comunque sia, a distanza di tanti anni è successa una cosa che pensavo non mi sarebbe più successa con i film contemporanei e con l’abitudine di vedere film horror non originali: “Frasi già dette, già raccontate, in mille film horror presenti in tv!” (Max non ti offendere se ti ho modificato il testo della tua splendida canzone ‘Lo Strano Percorso’!).
Quello che è successo è che questa pellicola mi ha tenuto col fiato sospeso per tutta la sua durata, facendomi rabbrividire tantissimo e, soprattutto, facendomi LACRIMARE GLI OCCHI DALLA TENSIONE E DAL BRIVIDO. A mio avviso, PARANORMAL ACTIVITY E’ IL FILM AMATORIALE MIGLIORI DI TUTTI I TEMPI (molto meglio di ‘The Blair Wicth Project’). Ah, ovviamente in questo caso per film amatoriale intendo quei pochi film girati da persone sconosciute con una telecamera e con un tetto massimo di 50.000 euro di budget autofinanziato (in questo caso il budget è stato di ben… 15.000 $,circa 11.000€!!), quindi escludo Cloverfield e affini. La pellicola è girata in modo superbo e la storia sembra veramente reale, talmente reale che pur sapendo che non lo sia sembra che lo sia (scusate il gioco di parole). Film del genere in Italia non verrebbero mai presi in considerazione, poi, quando vediamo che ha successo nel paese in cui è uscito (guarda caso negli States), lo facciamo uscire anche da noi per farci (farsi) qualcosa di soldi sopra.
Il film è uscito negli USA nel 2007 riscuotendo un grandissimo successo e uscirà nelle sale italiane il prossimo 5 Febbraio. Tuttavia, penso che vederlo in lingua originale dia molto di più il senso di vivere la storia. Godetevelo e mi raccomando, RICORDATEVI CHE IL FILM NON E’ ASSOLUTAMENTE ADATTO ALLE PERSONE AFFETTE DA DEFICIT DI ATTENZIONE!!! (se non si si lascia prendere non ha senso vederlo). Complimenti a Oren Peli e alla sua ragazza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.