Un alto ribaltone si prepara per la MotoGp nel 2010.

Secondo alcune indiscrezioni, che confermano quanto trapelato dai paddock nei mesi scorsi, Valentino Rossi si prepara all’ennesimo colpo di scena nella sua vittoriosa carriera.

Media4tech di Claudio Palazzi

Pare che, come riportato da “Il Riformista”, lo scorso 14 settembre un Audi sia arrivata a Borgo Panigale sede della Ducati.

Cosa ci sia di strano in questa notizia vi chiederete? Se non che alla guida della suddetta macchina ci fosse Uccio Saletti, amico di Vale, con a fianco Jeremy Burgess da sempre il tecnico di riferimento del pilota italiano. Quindi è ipotizzabile che all’interno della macchina protetto da vetri scuri ci fosse appunto Rossi.

La Ducati non fa mistero di ciò, corteggiando da anni il centauro di Tavullia. Infatti Valentino non solo è considerato il miglior pilota del lotto ma viene considerato anche un personaggio con un appeal mediatico di sicuro superiore a Casey Stoner e Nicky Hayden e sicuramente una voce in capitolo l’avranno gli sponsor Marlboro e Fiat che vedrebbero di buon occhio un pilota italiano su una moto italiana.

Così a Borgo Panigale sono pronti a dare a Valentino un team satellite ma con tutti i vantaggi di un team ufficiale, dove potrà portare tutti i suoi uomini di fiducia come  Davide Brivio, Jeremy Burgess e tutto il suo staff ed avere le moto ufficiale come Stoner e Hayden.

L’unico problema che rimarrebbe da risolvere sarebbe il contratto con Yamaha che ha scadenza 2010, ma crediamo che se Valentino abbia voglia davvero di provare questa nuova esperienza non ci saranno problemi, anche perché non si sa quanto convenga alla casa del sol levante trattenere un pilota controvoglia, che è rimasto anche deluso dalla scelta del team giapponese di puntare per il futuro su Jorge Lorenzo.

Ora non ci resta che aspettare e se son rose fioriranno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.