Inaugurazione martedì 7 giugno ore 19

ingresso libero

Era il 2006 e la guerra in Iraq si combatteva già da quattro anni. Nessun’arma di distruzione di massa era stata trovata. Arrivavano notizie di decine di migliaia di iracheni feriti o uccisi, di oltre duemila morti tra i soldati statunitensi, di tassi di depressione o suicidio in crescita tra il personale militare. Intanto il Congresso degli Stati Uniti e i media discutevano quanto il conflitto stesse costando al paese in termini economici e d’immagine, e a George W. Bush in popolarità. Turbato dalla crescente indifferenza del pubblico nei confronti della tragedia in Iraq e critico verso la sua stessa inazione, Richards intraprende un viaggio, lungo anni, per documentare le vite di quegli americani che la guerra aveva profondamente cambiato.

War Is Personal è uno studio su esistenze sconvolte, la cronaca di esperienze e percezioni profondamente diverse su che cosa vuol dire andare in guerra, rimanere in attesa, essere in lutto, continuare a vivere quando chi si ama non c’è più.

Per maggiori infomazioni www.10bphotography.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.