Debutta la prima tappa di un progetto artistico sulla sovranità alimentare con il “Concerto tra gli Orti” al festival “Da vicino nessuno è normale” – Il Giro della Città VII edizione

La Compagnia teatrale Alma Rosé gira Milano e provincia con i suoi spettacoli, porta il teatro in luoghi nuovi, scardinando i tragitti abituali e invitando il pubblico a vivere la città in modo nuovo.

Insieme alle numerose associazioni e alle persone che a Milano si adoperano nella cultura o nel sociale la Compagnia lavora per proporre idee, emozioni, incontri, dibattiti e per svelare la faccia meno conosciuta e più amabile della città.

Il 3 luglio alle 21.45 in scena CONCERTO TRA GLI ORTI

OLINDA – festival “Da vicino nessuno è normale” – Ex O. P. Paolo Pini – via Ippocrate, 45 – 20161 Milano | Ingresso 10 € | Per informazioni: 02-66200646 | olinda@olinda.org

Progetto sostenuto da Chico Mendes che festeggia i 20 anni del commercio equo e solidale a Milano | APERITIVO solidale alle ore 20.30

Spettacolo a cura di Alma Rosé e Artemista

di e con Manuel Ferreira e Elena Lolli, Musiche di Mauro Buttafava, Musicisti: Mauro Buttafava, Marco Fior, Gianmaria Stelzer  e con la partecipazione dello chef Rodolfo Condoluci di Mensa Sana – la gastronomia naturale

Un concerto tra gli orti del Giardino degli Aromi, dentro il Parco del Paolo Pini. Tanti orti liberi curati dagli abitanti del quartiere che hanno riscoperto qui un luogo di incontro. E’ un giardino speciale, creato nel 2003 da un’associazione di donne appassionate di verde e desiderose di creare legami nella città.

Questo è il palcoscenico di Alma Rosé e del compositore polistrumentista Mauro Buttafava di Artemista per un primo viaggio dentro il verde di Milano, raccontando storie di giardinieri urbani e di orti come grandi condomini all’aperto dove le persone riscoprono il contatto con la natura e un nuovo modo di stare insieme nella metropoli.

Questa è la prima tappa di “Un viaggio di conoscenza nel mondo della sovranità alimentare”. Si tratta di un viaggio produttivo artistico che parte dalla ricerca e dall’inchiesta tra le realtà e le storie di tutto il mondo per creare uno spettacolo teatrale dedicato alla sovranità alimentare, anche in vista dell’Expo 2015.

Il teatro di Alma Rosé vuole raccontare la vita delle persone, la vita di “urbani” e quella di chi lavora la terra e di chi dista da noi migliaia di chilometri, per cercare il filo che le mette insieme, attraverso storie, interviste, testimonianze, video, reportages. Far partire questo viaggio dalla Milano di oggi, vuole essere un modo per risvegliare nella gente la consapevolezza di quanto la sovranità alimentare abbia a che fare con le scelte che si compiono tutti i giorni. È un problema che riguarda tutti da vicino ed è tempo di iniziare a rimboccarsi le maniche.

Per informazioni: www.almarose.it

 


compagnialmarose

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.