Il Babel Film Festival è il primo concorso cinematografico internazionale che intende valorizzare e promuovere il cinema delle minoranze linguistiche. Il concorso è destinato esclusivamente a film parlati in lingue minoritarie, a dialetti, slang o linguaggio dei segni. Aprirà i giochi il 6 dicembre 2010 a Cagliari con la proiezione dei film in concorso.

Abbiamo 18 documentari e 15 fiction in concorso, più una sezione per i film fuori concorso (Visti da Fuori). Sono sei i giorni dedicati al Babel Film Festival, dal 6 all’11 dicembre, ed in questi sei giorni saranno proiettati ben 45 film. Ci sarà spazio anche per dibattiti ed incontri sulle tematiche della comunicazione e della presenza delle realtà linguistiche minoritarie nei media, con ospiti provenienti da tutti il mondo.

La giuria è composta da Giorgio Diritti, Marco Asunis, Gianni Canova, Silvia Negrotti, Anna Pavignano.

La serata di premiazione si svolgerà l’11 dicembre. Saranno consegnati i seguenti premi:

Premio Babel “Girandola d’argento” (miglior documentario)

Premio Babel “Girandola d’argento” (miglior fiction)

Premio Città di Cagliari “Girandola d’argento” (film che racconta meglio la città)

Premio FICC (premio del pubblico assegnato dai Circoli del cinema FICC della Sardegna)

Premio NUCT (premio al miglior autore sardo, assegnato dalla Nuova Università del Cinema e della Televisione di Cinecittà-Roma)

Il Babel Film Festival non solo sarà un’occasione per poter analizzare le diversità minoritarie linguistiche mondiali, infatti, la sera Cagliari parteciperà attivamente alla manifestazione artistica con spettacoli teatrali e musicali portati avanti dal tema comune della tutela delle lingue minoritarie presenti in Italia, in Europa e nel Mondo.

Elenco film sezione Fiction:

Sa Promissa, Ilaria Godani e Giuliano Oppes

Amona Putz!, Telmo Esnal

Ahate pasa, Koldo Almandoz

Earth, Txema Uribarri

Hemen Nago, Mai Sarasua

Se ci dobbiamo andare andiamoci, Vito Palmieri

Sa terra ‘e su entu, Andrea Cannas

Unu cantu ‘e chelu, A. Sanna e U. Siotto

Panas, Marco A. Pani

In sa’ ia, Bonifacio Angius

Journey Through Sound, Carolyn Reid

Via Meilogu 18, Salvatore Mereu

Uncle Bubbles, Fabrizio Marrocu

La ginecologa, Alfondo Camarero

5, Romeo Tofanetti

Elenco film sezione Documentario:

En viatge, Elisa Nicoli

Keats Heart, Willem Wits

Evdale Zeynike, Gunduz Bulent

Gracias a Dios, Valerio Spezzaferro

Rumore bianco, Alberto Fasulo

Santu Jorgi su mori, Simone Contu

Els pintors catalans a Sardenya, Marco A. Pani

I Walser della Valle D’Aosta, Cristina Fino

Murrasarda, Andrea Lotta

La retta via, Roberta Cortella e Marco Leopardi

S’Animu, Marina Anedda

Ressons, deprès de la fàbrica, Nuria Arauna

O seizh posupl, Soazig Daniellou

Maistus de sonu, Marco Lutzu e Roberto Corona

The Broken Moon, Marcos Negrão e André Rangel

See What I’m Saying, Hilari Scarl

Verbotene sprache, Katrin Sutter e David Thayer

E nesër?, Riccardo Bruni

Elenco film Fuori Concorso:

Direzione obbligatoria, Mimmo Mancini

Il mio ultimo giorno di guerra, Matteo Tondini

Vuerirs de gnot, Christiane Rorato

L’isola dei sordobimbi, Stefano Cattini

Habibi, Davide Del Degan

Identità. La vera storia di Juan Piras Peron, Chiara Belini

Alisya nel paese delle meraviglie, Simone Amendola

Panas, un ritorno a casa, Marco A. Pani e G. Gadeddu

El origen del pueblo Tikuna, Gustavo De la Hoz

Un mondo perfetto, Diego D’Innocenzo e Marco Leopardi

Per ulteriori info:

c/o Società Umanitaria – Cineteca Sarda,

viale Trieste 118 – 09123 Cagliari,

telefono: 070.278630

www.babelfilmfestival.com

Segreteria: Tore Cubeddu

Tel. 334.9208901 – 347.9612528

info@babelfilmfestival.com

Ufficio stampa:

stampa@babelfilmfestival.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.