BASSA FEDELTA’ & I AM SEXTEEN in collaborazione con

ONDALTERNATIVA

Media4tech di Claudio Palazzi

RADIO KAOS ITALY

presentano

CONTROL V

JOHNNY GRAY & THE MIRRORS

SUPER DOG PARTY

in concerto

a seguire DJ SARETTA e GEORGIA LEE

+ TRASH PARTY a cura di I AM SEXTEEN

@ LOCANDA ATLANTIDE

Via dei Lucani 22/B (San Lorenzo, Roma)

ingresso dalle ore 22.00

5€ tutta la notte

BASSA FEDELTA’ è il nuovo appuntamento imperdibile della Capitale per gli amanti della musica rock-punk e indie dal vivo!
Sul palco della Locanda Atlantide, si alternerà solo il meglio della nuova scena musicale nazionale indipendente.
E dopo i concerti si ballerà fino a notte fonda con le selezioni musicali indie rock e punk a cura di Dj Saretta!

Per questa settimana, Bassa Fedeltà sarà affiancata dalla crew di I Am Sexteen, che proporrà il loro originalissimo Photo Live Set e le selezioni musicali di Georgia Lee.

Una serata bizzarra dove prendersi troppo sul serio è taboo!

Il tutto ((( on air ))) su www.radiokaositaly.com

VENERDì 12 MARZO SUONERANNO:

SUPER DOG PARTY
I Super Dog Party sono un gruppo Rock n’ Roll Blues con iniezioni di sound punk, groove funk, e hardcore. Il trio è composto dal cantante chitarrista Alessandro Peana, che da tempo suona sempre le stesse 4 cose ma al massimo volume, il bassista Dario Giacovelli,grande picchiatore di jazzisti, e Massimo, l’ex batterista di quel gruppo anni 70 che non conosci. La band suona plagi originali e qualche cover saggiamente riarrangiata con più distorsione e tagliando le parti difficili. Convinti che la loro eterna mentalità da sedicenni montati li porterà al successo mondiale i tre ragazzi si stanno ritagliando il loro spazio nella storia del rock

CONTROL V
I Control V nascono a Roma nell’inverno 2008, ma la loro avventura discografica comincia nel lontano 1999, quando la band si faceva chiamare Slim. Da allora il trio ha accompagnato l’esibizione dei Marlene Kuntz, Coldplay, Afterhours, Peaches e Boss Hog, incassando ottimi riscontri da parte della critica specializzata. Con all’attivo due album (Eclectic Circus/Warner Chappel), oggi la formazione si rinnova a partire dal nome: Control V. Oltre ad Alberto Bassani, da sempre voce e chitarra della band, si aggiungono Carlo Marcolin al basso e Filippo Schininà (già Nidi d’Arac) alla batteria. Il suono rimane decisamente Indie, dance, new wave, mentre i testi si misurano per la prima volta con l’ Italiano e la canzone d’autore. Il nuovo esordio dal titolo provvisorio “Come ridevi” è previsto ad Aprile 2010 e sara’ prodotto da Visualsound Music/BIXIO C.E.M.S.A. Nel frattempo i Control V anticiperanno l’uscita dell’album con il Video clip del singolo “Tre Motivi” gia in rotazione Radio e Tv.

JOHNNY GRAY AND THE MIRRORS
I Johnny Gray & the Mirrors nascono a Benevento nell’estate 2005. Il motivo principale per cui la band si forma è l’assoluto bisogno da parte di tutti e tre i musicisti di esprimere le proprie idee e i propri sentimenti attraverso la musica e la comune voglia di sperimentare e ricercare nuovi linguaggi sonori nell’ambito del Rock’n’Roll. Il nome nasce dal comune amore da parte dei membri fondatori per il libro di Oscar Wilde “il ritratto di Dorian Gray”: l’idea è stata quella di idealizzare come simbolo della bellezza un fantomatico cugino di Dorian ovvero tale Johnny Gray e di riflettere appunto la sua bellezza, o meglio un ideale di assoluta bellezza, incarnandoci in degli specchi, tali “the Mirrors”. Per quanto riguarda la produzione artistica abbiamo all’attivo 2 demo, registrate in home recording, una di 7 pezzi registrata nel 2006 dal titolo “we give you the grace to show on your face” ed una di 5 pezzi del 2007 dal titolo “Never for money, Always for love”, più un paio di brani registrati nel corso del 2009 sempre in home recording di cui sono anche disponibili i video su youtube. A parte i molti live in pub e locali vari del Sannio sono state sicuramente due le esperienze più importanti per la band, una è stata la vittoria nel contest “Sannio Rock Festival” del 2008 e l’ altra è stato il suonare allo “Stacca la Spina” festival romano svoltosi nel estate 2009 al parco delle valli, dove abbiamo suonato in una manifestazione che comprendeva nomi importanti del panorama musicale indipendente italiano quali Moltheni, Cesare Basile, Super Elastic Bubble Plastic, Diva Scarlet ed altri. Intanto abbiamo appena ultimato le registrazioni del nostro primo EP “AnywayAnywhere” presso il “Grande Mago Studio” di Benevento, la cui uscita è prevista per gli inizi del mese prossimo.

DJ SARETTA
Dopo essere cresciuta a rock, grunge e punk straniero, tra il 2005 e 2006 è a RadioRock Italia dove inizia il suo viaggio nella musica italiana. Suona al Qube, Alpheus, Beba do Samba, club Zero, Jungle ed al Faenas Caffè. Ora alla Locanda Atlantide seleziona tutto il ballabile dell’indie, del rock e del punk internazionali.

GEORGIA LEE
Artista eclettica in continua evoluzione, frontman della band di culto -ELETTRONOIR- e co-ideatrice/dj resident dell’irriverente I AM SEXTEEN, che si è imposto come uno degli eventi di punta della scena alternativa romana, Georgia Lee, influenzata dal mood dei club parigino-berlinesi, si muove tra sonorità prettamente electroclash, french electro e new wave, proponendo dei set sempre innovativi e ricercati. Il suo Electrodomestica dj set è stato ospite di locali come Akab, Circolo degli Artisti, Blackout, Locanda Atlantide, Oblomov, Circus Café e prossimamente anche Rising Love

I AM SEXTEEN CREW

Electrodomestica dj set – Georgia Lee (Electroclash -Fine Dirty Electro – Nudisco- 80’s)

Super Photo Live Set –
Fabrizio Perrini & Alessandro Schiariti

Make Up and Dress Up Corner- Ilaria Balestrieri

Special assistant – Graziano Casarin

INFO:

http://www.myspace.com/superdogparty

http://www.myspace.com/controlvmusic

http://www.myspace.com/johnnygrayandthemirrors

http://www.myspace.com/djsaretta

http://www.facebook.com/iamsexteen

http://www.myspace.com/bassafedeltaconcerti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.