Ieri 17 Febbraio è stata inaugurata presso le sale di Palazzo Panciatichi di Firenze la mostra dal titolo “La Guardia di Finanza in Toscana: da Leopoldo II ad oggi”, un percorso tematico con cui è possibile conoscere la storia del Corpo della Guardia di Finanza e la sua evoluzione sul territorio toscano. Una specifica rassegna multimediale di foto, modellini, quadri, divise storiche, slide su monitor e documenti provenienti dall’Archivio di Stato di Firenze e dal Museo Storico del Corpo.

Guardia di Finanza in Toscana: la mostra in Panciatichi

Una delle sale d’esposizione della mostra

La mostra si articola attorno a tre tematiche principali: dalla fondazione del Corpo della Real Guardia di Finanza da parte del Gran Duca di Toscana Leopoldo II D’Asburgo nel 1840, alle più rilevanti operazioni militari negli anni della Resistenza, come la partecipazione dei finanzieri alla Guerra di Liberazione fino ad arrivare ai nostri giorni, anni in cui la Guardia di Finanza è diventata un moderno Corpo di Polizia economico-finanziaria a tutela del bilancio dello Stato e della lotta all’evasione. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 28 Febbraio, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 18.00.

La locandina dell’evento

Cristina Tardolini
Laureata in Mediazione Linguistico Culturale presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università La Sapienza di Roma, attualmente si sta specializzando nel corso di laurea magistrale in Lingue e Civiltà Orientali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.