promosso dall’Istituto di Arti Terapie e Scienze Creative di Carmiano (Le)

IL TRATTAMENTO DELLE

PATOLOGIE DEGENERATIVE DEL

SISTEMA NERVOSO CENTRALE

VII Convegno Annuale sulle Arti Terapie

Venerdì 4 e Sabato 5   Dicembre 2009

Conservatorio di Musica “Tito Schipa”, via V. Ciardo, 2  – Lecce

Laboratori pratici di Musicoterapia, Danzaterapia, Arteterapia e Dramma Teatro Terapia:

Domenica 6 Dicembre 2009 – ore 10,00

Conservatorio di Musica “Tito Schipa”, Lecce

Inizierà Venerdì 4 Dicembre alle ore 15,00,  nell’Auditorium del Conservatorio di Musica “Tito Schipa”  – via V. Ciardo n. 2 a Lecce -, il VII CONVEGNO ANNUALE sulle Arti Terapie dal titolo “IL TRATTAMENTO DELLE PATOLOGIE DEGENERATIVE DEL

SISTEMA NERVOSO CENTRALE”, organizzato dall’Istituto di Arti Terapie e Scienze Creative di Carmiano (Le).

Un nuovo importante evento su temi impegnativi e di sicura attualità che richiama a Lecce esperti da più parti d’Italia per il settimo appuntamento annuale di confronto tra esperti   su argomenti di Arti Terapie e Neuroscienze.

Le malattie degenerative del sistema nervoso, quelle malattie cioè che portano alla distruzione dei neuroni a seguito di un processo degenerativo, sono state scelte dal nostro Istituto quale argomento del   VII Convegno Annuale di Lecce per via della loro attualità – spiega la dr.ssa Giuseppa Pistorio, catanese, Neurologa, Psichiatra e Referente Scientifico dell’evento-. Esse, infatti, ben distinte dalla fisiologica “atrofia”, sono riscontrabili in svariate disabilità  e sottolineano il risvolto sociale di tale problema.

Niccolò Cattich, foggiano, Psichiatra, Psicoterapeuta, Vice-Direttore Didattico dell’Istituto di Arti Terapie e Scienze Creative sottolinea come il comune denominatore tra tutte le patologie degenerative in questione sia la loro drammaticità associata all’irreversibilità.

Il processo degenerativo dei neuroni del sistema nervoso centrale, talvolta determinato geneticamente, talvolta no – conclude la dr.ssa Pistorio -, pone ai curanti il gravoso interrogativo del cosa fare per tali patologie per le quali esistono, al momento attuale, pochi presidi farmacologici. Entra, quindi, in campo a questo punto l’intervento riabilitativo che non potrà guarire la malattia ma potrà frenare il processo degenerativo e migliorare la qualità di vita dei pazienti. Gli operatori delle arti terapie potranno, così, utilizzare le proprie competenze,  da una parte per favorire l’innesco dei processi di plasticità neuronale, ove possibile, dall’altra per  risvegliare, ricomporre e strutturare le emozioni  connesse a tali disturbi ma, soprattutto, per slatentizzare quelle risorse sane che, creativamente ricomposte, potranno compensare le aree di deficit.

Il Convegno, che, per le Sessioni Teoriche di Sabato 5 e per quella Laboratoriale mattutina di Domenica 6  Dicembre, è in corso di accreditamento presso il Ministero della Sanità per il rilascio degli ECM per Medici, Psicologi, Tecnici della Riabilitazione Psichiatrica e Logopedisti, sarà strutturato in quattro sessioni.

Sessione 1. – Venerdì 4 – ore 15,00

Chairman: Prof. Hervé Cavallera – Università del Salento

Tavola Rotonda delle Associazioni – LA GRANDE RETE DEL TERZO SETTORE: IDEE, PROPOSTE, INIZIATIVE DI MAPPA TERZO SETTORE

Interventi: Ass. CUAMJ (TA), Ass. Emozioni Arte (LE), Ass. Canne della Battaglia (FG), Ass. Social Lab (TA),  Accademia Nazionale del Comico (MI), Azimuth (ROMA), Gruppo Assistenza Neoplastici (BR), Polo Mediterraneo di Musicoterapia (LE), Energheia (TA), Porta d’Oriente (LE), Torre di Babele (LE), Sindacato S.F.I.D.A. (LE), EspérO (LE), Handicap & Solidarietà (LE), Salentoblog (LE), Ampiamente (LE), Coop. Soc. Kalè (LE), Ident.it (LE).

Sessione 2. – Sabato 5 – ore 9,00

Indirizzi di saluto:

M° Pier Luigi Camicia, Direttore del Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce;

Giacinto Leone, Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Lecce;

Salvatore Colazzo, Docente Associato di Pedagogia Sperimentale dell’Università del Salento.

Tavola Rotonda: Clinica delle patologie degenerative del SNC

Chairman: Prof. Antonio Montinaro – Neurochirurgo e Direttore Unità Operativa in Neurochirurgia – Presidio Ospedaliero “Vito Fazzi” – Lecce

Relatori: Niccolò Cattich (psichiatra), Pinella Pistorio (neurologa, psichiatra), Giuseppe Fabiano (psicoterapeuta), Giuliana Nataloni (psichiatra), Simona Negro (psicoterapeuta), Paolo Catanzaro (psichiatra), Roberto Calamo Specchia (neurochirurgo).

Sessione 3. – Sabato 5 – ore 15,00

Tavola Rotonda: Le arti terapie per il trattamento delle patologie degenerative del SNC –

Chairman: Prof. GianPaolo Pierri -, Psichiatra, Direttore della Cattedra di Psicoterapia dell’Università di Bari

Relatori: Silvia Ragni (psicoterapeuta, musicoterapeuta), Alexander Graur (neuroterapista musicale), Davide Pignatale (pedagogista, musicoterapista), Paolo Catanzaro (psichiatra, arteterapeuta), Stefano Centonze (musicoterapista), Pinella Pistorio (neurologa, psichiatra, musicoterapeuta), Fausto Cino (teatroterapista), Niccolò Cattich (psichiatra, musicoterapeuta), Angelica Bruno (danzaterapista), Paolo Catanzaro (psichiatra, arteterapeuta).

Sessione 4. – Domenica 6 – ore 9,30

Laboratori pratici di Arti Terapie in contemporanea condotti da Christian Tappa (Musicoterapia), Fausto Cino e Ilaria Lega (Dramma Teatro Terapia), Giuliana Nataloni (Arteterapia Plastico Pittorica) e Angelica Bruno (Danza Movimento Terapia), riservati ai prenotati ed agli iscritti in sede di convegno.

Da sette anni l’Istituto di Arti Terapie e Scienze Creative – aggiunge Stefano Centonze, Presidente e Direttore dell’ente organizzatore – opera nel settore della  prevenzione e della riabilitazione con le Arti Terapie, formando e preparando giovani arti terapisti che contribuiscono, con il loro lavoro, ad accrescere le esperienze, conoscenze e competenze in questi ambiti. Ecco che appare sicuramente  come una bellissima sfida, in campo scientifico e sociale, affrontare un argomento considerato di esclusivo dominio della medicina cosiddetta “ufficiale”,  quale quello legato alle malattie degenerative del sistema nervoso, con l’obiettivo ambizioso di contribuire allo sviluppo della cura dei risvolti  scientifici e sociali di tali patologie.

Moduli d’iscrizione ai laboratori e foglio degli abstract di tutte le relazioni sul sito www.artiterapielecce.it. La partecipazione alle Sessioni 1, 2 e 3 è libera e gratuita.

Segreteria del Convegno: Simona Vergara – eventi@artiterapielecce.it – tel. 0832.601223 – 329.4226797 –

La notizia del Convegno è disponibile su www.artiterapielecce.it, www.salentoblog.it, www.conservatoriolecce.it, www.polomusicoterapia.it,  www.e-comcom.com, www.csvsalento.it, www.mtonline.it e su molti altri siti partner.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.