Sarà la tradizione, la bontà, la scaramanzia, ma le lenticchie con il cotechino sono il miglior modo per iniziare un anno nuovo.

       

 

 

        

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ingredienti:

  •          1 Cotechino Modena di 1 kg
  •           250 g di lenticchie
  •           1/2 cipolla
  •           1/2 carota
  •           1/2 costola di sedano
  •            1 foglia di alloro
  •            2 cucchiai di olio di oliva
  •            sale

Procedimento:

  • Mettere le lenticchie in un recipiente pieno d’acqua fredda e lasciare a bagno per circa 12 ore.
  • Punzecchiare il cotechino con una forchetta
  • Porre il cotechino in una casseruola con acqua fredda e portare a ebollizione a fuoco lento; lasciare bollire per due ore e mezzo.
  • Scolare le lenticchie
  • Mettere le lenticchie e l’alloro in una pentola ricoprire con acqua salata cuocere a fuoco lento calcolando 90 minuti dall’ebollizione.
  • Lavare e tritare la carota, la cipolla e il sedano e metterli in una casseruola con olio caldo lasciare appassire per 5 minuti a fiamma bassa
  • Unire le lenticchie scolate e far insaporire per circa 10 minuti
  • Togliere il cotechino dall’acqua,
  • Affettarlo e servirlo caldo su un letto di lenticchie.
Le lenticchie meglio toglierle dal fuoco un pochino crude.

Il vino più adatto:                                                                                                        

Lambrusco grasparossa di castelvetro.

Da sevire a 14 gradi di temperatura.

Il consiglio in più:

 Secondo la tradizione di Modena, il vero cotechino andrebbe servito con la purea di patate.
Buon 2013!

 

Elisabetta Chiacchiararelli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.