Quando si parla di Facebook, le prime domande che vengono in mente sono: quanti amici ho? Che starà facendo quel mio amico dall’altra parte del mondo? Quale frase conviene scrivere per ottenere il maggior numero di commenti e autogratificarmi? In realtà, dietro al fenomeno Facebook si nascondono molte più risposte e una di queste è senza dubbio quella dell’ampio business che va oltre il numero di amici che la finestra a sinistra ci segnala.

Il sito di social network per eccellenza, Facebook, ha raggiunto due importanti risultati: gli iscritti sono a quota 300 milioni e per la prima volta i suoi conti sono in attivo. Come tutti i grandi sitiweb nei suoi primi 5 anni (formalmente è stata fondata il 4 febbraio 2004) malgrado il successo crescente, i conti erano in rosso. Ma ora il co-fondatore e A.D. Mark Zuckerberg ha orgogliosamente annunciato che “i profitti superano le uscite” mentre “all’inizio dell’anno avevamo previsto che questo non sarebbe successo prima del 2010” A conferma del suo successo esponenziale basta pensare che solo ad aprile, appena 4 mesi fa, gli aficionados di Facebook erano ‘solo’ 200 milioni. Secondo le ultime stime la società ha ora un controvalore sulla carta tra i 10 e i 15 miliardi di dollari. Secondo alcune fonti citate oggi dal Wall Street Journal, Facebook dovrebbe chiudere il 2009 con ricavi superiori ai 500 milioni di dollari, pari a una crescita di oltre il 70% sul 2008.

Serena Perfetto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.