Il caso Shalabayeva ha creato un altro incidente/imbarazzo diplomatico italiano. Anche questa volta l’Italia è stata trattata come l’ultima ruota del carro permettendo allo Stato kazako di riprendersi, senza se e senza  ma, Shalabayeva la moglie del dissidente Ablyazov e la figlia minorenne. Estradizione, se così si può chiamare per  i metodi ortodossi utilizzati nel prelevare la donna e la bambina, piuttosto grave poiché il Kazakistan è un Paese che non rispetta sempre i diritti umani. Alfano, Ministro degli Interni si dice estraneo alla vicenda poiché non ne sapeva niente. Non sapere niente di fatti di questa portata potrebbe aggravare la sua responsabilità di Ministro. Ma il PD, sempre più diviso, voterà contro la sfiducia di Alfano per dare continuità a un governo sempre meno credibile.

Cosa ne pensate?

Claudio Palazzi
Direttore Responsabile INpressMAGAZINE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.