In una società in cui l’aspetto esteriore riveste un’importanza sempre più crescente, sempre più alta è la richiesta di interventi atti a migliorare il proprio aspetto fisico, rimediando così a difetti congeniti e/o ad inestetismi dovuto all’inesorabile scorrere del tempo. Fra gli interventi a cui si ricorre, il lifting di cosce e glutei è uno tra i più richiesti.

Il rilassamento dei tessuti di cosce e glutei, oltre a rappresentare un problema estetico, spesso crea un vero e proprio disagio psicologico, soprattutto in donne di giovane età. A determinare la ptosi di cosce e glutei possono essere vari fattori fra cui la vita troppo sedentaria, una tendenza individuale alla mancanza di tonicità, un dimagrimento troppo rapido, il passare del tempo che determina il naturale invecchiamento con conseguente rilassamento dei tessuti.

Per rimediare a questo inestetismo oggi ci si può avvalere del lifting di cosce e glutei mediante l’ausilio della chirurgia estetica. Prima dell’intervento il chirurgo effettuerà una visita preliminare per stabilire il tipo di intervento in funzione della severità della ptosi. Inoltre effettuerà un’anamnesi e richiederà una serie di analisi cliniche ed alcuni esami diagnostici come l’elettrocardiogramma.

Gli interventi infatti si differenziano in, micro lifting delle cosce, lifting completo cosce e glutei o torsoplastica, un intervento quest’ultimo molto impegnativo a cui si ricorre quando il cedimento del fondo schiena e dei fianchi è molto marcato. In questa sede verranno spiegate al paziente quali saranno gli esiti cicatriziali, quale sarà il decorso posto operatorio e i tempi di convalescenza.

All’intervento di lifting di cosce e glutei, per migliorare ulteriormente la silhouette, è possibile associare anche un intervento di liposuzione o di liposcultura. Nelle settimane prima dell’intervento, sarà richiesto di evitare l’assunzione di farmaci( salvo parere diverso del medico), di alcool e fumo. La durata media dell’operazione è di circa due ore in anestesia generale.

Verrà applicata una medicazione che in seguito verrà sostituita da un collante elastico. Gli esiti cicatriziali all’inguine e al disotto del gluteo saranno abbastanza significativi, ma saranno nascosti dagli slip. La ripresa delle normali attività avverrà dopo circa 7-10 giorni. Per l’attività fisica sarà necessario aspettare circa un mese e mezzo.

 

sabrinalamanna

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.