SEOUL 13/10/09- Il governo di Pyongyang accetta la proposta di colloqui con la Corea del Sud per discutere dei programmi relativi alle dighe del Nord, protagoniste il 6 settembre scorso di un incidente che ha provocato il rilascio di milioni di tonnellate di acqua travolgendo un gruppo di sud-coreani accampati vicino al confine, causando sei vittime. Soltanto ieri Pyongyang ha lanciato cinque razzi terra-terra, esperimenti missilistici voluti dalla Corea del Nord per acquistare maggiore peso al tavolo delle trattative. Dopo mesi di impasse, il governo di Pyongyang si è detto disponibile alla ripresa dei colloqui a Sei (USA, Corea del Nord, Corea del Sud, Giappone, Cina e Russia), rinnovando però l’intenzione di aprire un dialogo a due con Washington e rafforzando al contempo i legami con la Cina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.