Cresce, in Italia, l’interesse per i conti correnti online. Sarebbero oltre diciassette milioni i conti offerti dalle banche virtuali nel nostro paese e il loro numero è in crescita costante. Cresce, in generale, il fenomeno dell’home banking, grazie al quale i correntisti possono effettuare la maggior parte delle loro operazioni bancarie collegandosi al proprio conto da un pc o da un dispositivo mobile, tramite apposite app create dagli istituti di credito.
Rispetto al 2009, il numero dei bonifici online è cresciuto del 35% nel 2014, con un incremento enorme rispetto soprattutto al 2013. Ancora più importante è stato l’incremento delle somme trasferite tramite una banca virtuale, del 50% superiore nel 2014 rispetto all’anno precedente. Ma con banca virtuale non si intende una banca presente solo ed esclusivamente online, si fa riferimento anche a quelle banche “normali”, se così si può dire, che hanno allargato i propri sevizi all’home banking, come descritto poc’anzi.

Il fenomeno merita un approfondimento, soprattutto in merito alle ragioni che lo hanno prodotto. La praticità e la flessibilità della gestione delle operazioni bancarie senza doversi recare in filiale hanno giocato sicuramente un ruolo importante che, però, non basta da solo a spiegare la crescita del fenomeno. Questo, infatti, non si limita alla mera esecuzione di pagamenti o al controllo del proprio saldo. L’home banking tocca ormai ogni aspetto della vita finanziaria delle persone, incluse le richieste di prestiti e mutui e l’effettuazione di investimenti, incluse operazioni complesse come il giocare in borsa.
Si tratta, in buona parte, di un fenomeno generazionale. In Italia moltissimi correntisti online sono persone giovani, avvezze alle tecnologie e che sono più disposte ad utilizzare strumenti virtuali piuttosto che gestire il rapporto diretto con la banca come in passato. Molti di questi, poi, sono professionisti o imprenditori. Persone, quindi, abituate a gestire le loro finanze quotidianamente e a prendersi carico personalmente di investimenti e operazioni complesse. Si tratta di un dato che potrebbe essere smentito dalla crescita di persone anziane che utilizzano l’home banking ma, in generale, il profilo medio di chi gestisce le proprie finanze da casa risponde a quello tratteggiato.
Non tutte le banche online, però, sono uguali. Vi sono differenze notevoli tra le varie proposte presenti sul mercato, soprattutto in merito ai servizi offerti e alla disponibilità di strumenti, come app, informazioni e prodotti finanziari. Uno dei migliori servizi, al momento, se si parla di banca vituale è offerto da HelloBank!, appartenente al gruppo della Banca Nazionale del Lavoro. Privo di spese di mantenimento, il conto offerto propone anche un rendimento iniziale interessante, intorno al 2% lordo, e alcune offerte allettanti per i nuovi correntisti, in forma di buoni sconto.
Un conto corrente online può avere numerosi pregi. La comodità è sicuramente uno di questi. Un altro è la riduzione consistente nell’utilizzo del denaro contante, con ricadute importanti sulla tracciabilità delle proprie spese. Questa soluzione offre una maggiore possibilità di tenere il proprio bilancio sotto controllo e garantisce una maggiore sicurezza anche in caso di disguidi o accertamenti fiscali. Il conto online, inoltre, permette di ridurre considerevolmente i tempi di esecuzione delle operazioni bancarie più comuni e di poter gestire le proprie giornate con maggiore efficienza. Il servizio clienti, se necessario, è disponibile in orari molto ampi ed elastici, permettendo di risolvere gli eventuali problemi in modo rapido e senza dover attendere gli orari di sportello che, nel caso delle banche tradizionali, sono spesso parecchio restrittivi.
Un altro grande vantaggio è rappresentato dai costi. Se si eliminano le documentazioni cartacee, infatti, le spese di apertura e mantenimento del conto sono veramente minime, se non addirittura inesistenti. Ci sono, quindi, molti vantaggi nell’aprire un conto online, soprattutto se si sceglie la banca virtuale giusta, che possa offrire un ampio ventaglio di servizi con tutte le garanzie che vogliamo per i nostri risparmi. Un conto virtuale offre la possibilità di avere il pieno controllo sulle proprie risorse finanziarie e di gestire il nostro bilancio domestico in completa autonomia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.