ROMA – La settimana della scienza 2009, che culmina con la notte europea dei ricercatori, comincia il 19 settembre per terminare il 26.

Oltre 100 le iniziative previste per avvicinare i cittadini alla scienza, con temi di forte attualità come la ricerca sul clima (proprio nei giorni in cui a new york si svolge il summit onu) e i risultati degli studi di astrofisica e cosmologia, a 40 anni dalla sbarco sulla Luna.
Come nelle passate edizioni, la quarta notte europea si svolge il 25 settembre a Frascati, il più grande polo europeo della ricerca, e in altre 220 città del continente. Migliaia di persone: animeranno i laboratori, le platee, i concerti, i focus group e i caffè scientifici.
A presentare alla stampa gli obiettivi e i contenuti dell’iniziativa, giovedì alle 12 nella Sala Aniene della Regione Lazio, saranno il presidente della Associazione Frascati Scienza, Umberto Guidoni, e l’assessore alla cultura della regione Lazio, Giulia Rodano.

Sponsor principali della manifestazione sono, oltre alla Commissione Europea, il Comune di Frascati, la Regione Lazio(con gli assessorati alla Cultura Spettacolo e Sport, Sviluppo Economico, Ricerca, Innovazione e Turismo), la FILAS, la Provincia di Roma,la XI Comunità Montana – Castelli Romani e Prenestini. L’evento si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e il Patrocinio del Ministero degli Affari Esteri, dei comuni di Grottaferrata e Monte Porzio Catone e del Parco Regionale dei Castelli Romani.

TP – Associazione Italiana Pubblicitari Professionisti – è partner dell’Associazione Frascati Scienza per la campagna pubblicitaria della manifestazione,

Per informazioni: www.frascatiscienza.it/pagine/notte-europea-dei-ricercatori-2009

Serena Perfetto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.