Stiamo assistendo a una guerra tra poveri? e chi sarà vincitore? Potrebbero essere i soliti intoccabili?

3 Commenti

  1. I celerini dovrebbero portare il numero identificativo. Non è accettabile questa violenza gratuita e protetta dallo Stato.

  2. Come ho già segnalato non parlerei di guerra tra poveri. I poveri solitamente non fanno la guerra, se dietro non hanno un esercito che li sostiene e strumentalizza. Tipo i tanto magnificati popolani che assediarono la Tuilerie. Dietro, lo mettiamo spesso in secondo piano, c’era la Guardia Nazionale di Lafayette, anch’essa in rivolta. Questa, come allora, non è una guerra tra poveri, credo, quanto una guerra tra chi il potere lo ha e chi il potere lo vuole. I poveri, come sempre, ne pagano le conseguenze

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.